Tratti e ritratti

Minimum Fax manda in libreria un dizionario critico del fumetto, dove sono i personaggi i veri protagonisti; in ordine alfabetico si susseguono 78 sintetici ritratti che ne riassumono la nascita e l’evoluzione e i ‘Segnali di stile’, cioè le caratteristiche del linguaggio, del disegno e del racconto.

“In questi ritratti ho cercato di capire questo: dove fosse il senso del personaggio. In qualche modo, dove fosse la sua ‘anima’, l’identità più profonda, la sua ragion d’essere”. Così i vari Batman e Superman, Dylan Dog e Tex, Kriminal e Diabolik, Corto Maltese, i Simpson e Doonesbury, Dilbert, Linus… diventano personaggi ‘tridimensionali’, con il loro mondo interiore e la loro componente sociale e psicologica.

Raffaelli sottolinea una “nuova consapevolezza”. “Ogni personaggio dei fumetti racchiude in sé l’incrocio, il risultato di molti destini: quello del suo autore o dei suoi autori, innanzitutto, poi quello dell’epoca in cui nasce e cresce, delle possibilità di diffusione, della risposta dei lettori”.

Un esempio di questi brillanti insights.

“Nei fumetti di Diabolik i rapporti emotivi sono codificati in partenza. Sono parte delle regole del gioco. Diabolik ama Eva e nutre il massimo rispetto per Ginko, l’ispettore di polizia che gli dà la caccia. Questi tre personaggi compongono la miscela emotiva del fumetto. (…) Se Diabolok è asociale, è anche perché la socialità del suo mondo ha un aspetto gelido e terrificante. Al contrario, i tre protagonisti mostrano forza, amore, rispetto, odio. Sono la vita e sono la morte, che spesso arriva a un passo dal falciare uno di loro. Sono un solo personaggio, una trinità che condivide lo stesso destino, perché l’uno non potrebbe esistere senza l’altro”.

Quest’anno Lucca comics and game, su fumetto e gioco di ruolo (dal 29 ottobre), è dedicato all’evoluzione della specie, per onorare il 150esimo anniversario della teoria di Charles Darwin e il bicentenario della nascita dello scienziato. Tra le anteprime, la presentazione di Jennifer’s Body, il graphic novel di Rick Spears ispirato da una pellicola cinematografica intepretata da Megan Fox e prossima nelle sale, e disegnato da alcuni degli autori più interessanti della nuova scena statunitense. E’ un horror dalla potente carica erotica attraversato da una vena di satira sociale, che racconta le avventure di una studentessa posseduta da un demone che la trasforma in una divoratrice – letteralmente – di uomini.

Al festival si presenta Fumetto On-line, guida ai migliori siti internet di Andrea Leggeri, un diario di viaggio alla scoperta delle risorse più interessanti in Rete sui fumetti, dai blog ai siti di critica e informazione ai forum dei fans. E il 30 ottobre si festeggia il Comics Day, giorno dedicato alla celebrazione dei primi cento anni del fumetto italiano, con il patrocinio del ministero per i Beni e le attività culturali. (Cristina Bolzani)
 

Recensione di Le anime disegnate