Tratti e ritratti

Minimum Fax manda in libreria un dizionario critico del fumetto, dove sono i personaggi i veri protagonisti; in ordine alfabetico si susseguono 78 sintetici ritratti che ne riassumono la nascita e l’evoluzione e i ‘Segnali di stile’, cioè le caratteristiche del linguaggio, del disegno e del racconto.

“In questi ritratti ho cercato di capire questo: dove fosse il senso del personaggio. In qualche modo, dove fosse la sua ‘anima’, l’identità più profonda, la sua ragion d’essere”. Così i vari Batman e Superman, Dylan Dog e Tex, Kriminal e Diabolik, Corto Maltese, i Simpson e Doonesbury, Dilbert, Linus… diventano personaggi ‘tridimensionali’, con il loro mondo interiore e la loro componente sociale e psicologica.

Raffaelli sottolinea una “nuova consapevolezza”. “Ogni personaggio dei fumetti racchiude in sé l’incrocio, il risultato di molti destini: quello del suo autore o dei suoi autori, innanzitutto, poi quello dell’epoca in cui nasce e cresce, delle possibilità di diffusione, della risposta dei lettori”.

Continua a leggere